Categorie

Informazioni

Fiat G.50

Fiat G.50 Visualizza ingrandito

Nuovo prodotto

17,50 € tasse incl.

La Fiat G.50 stato progettato da Giuseppe Gabrielli, i cui lavori sono iniziati nel 1935. [1] Il primo prototipo vol il 26 febbraio 1937. Il G.50 fu il primo italiano in prima linea da caccia con carrello retrattile, ma nonostante questi miglioramenti, la sua velocit massima stata solo 33 km / h (21 mph), pi veloce rispetto al suo predecessore, il Fiat CR.42. Entrambi i tipi sono stati alimentati dal 626 kW (840 cv) Fiat A.74 RC38, 14-cilindro, raffreddato ad aria motore radiale. Nel 1937, insieme con le prime macchine di pre-serie, un gruppo sperimentale stato formato. Il primo potrebbe avere diverse versioni di armamento: uno o due 12,7 millimetri (.5 a) Breda-Safat mitragliatrici sul naso e due pi 7,7 millimetri (.303 in) Breda-Safat nelle ali. Le ultime versioni sono state anche da una pi ampia distinquished timone. [2] Nel settembre 1940, una versione leggermente migliorata, la G.50 bis, apparso. Il suo principale vantaggio stata estesa gamma di combattere. Produzione totalizzato 780 aeromobili, 35 dei quali sono stati esportati verso la Finlandia. Prove in volo sono stati soddisfacenti, successivamente, nel settembre 1937, la Fiat ha ricevuto un primo ordine di 45 aeromobili. I primi esempi sono stati consegnati alla Regia Aeronautica nei primi mesi del 1938. Piloti italiano non ha chiuso come il baldacchino che non pu essere aperto in modo rapido e ostacolata la visibilit, di conseguenza, nella seconda partita di 200 macchine, una cabina di pilotaggio stato installato. Dopo il 1939, la principale produzione stata spostata al CMASA fabbrica, a Marina di Pisa, Toscana. [3] Nel settembre 1940, una versione leggermente migliorata, la G.50 bis, apparso. Il suo principale vantaggio stata estesa gamma di combatteredi Nicola MaliziaIBN